Matteo Malosio, Matteo Lavit Nicora, Davide Felice Redaelli e Giovanni Tauro, ricercatori presso CNR-STIIMA, si sono aggiudicati il premio messo in palio dall’incubatore Bio4Dreams (https://www.bio4dreams.com/) nell’ambito dell’undicesima edizione di Premio 2031 (https://www.2-0-3-1.com/2021/11/19/finale-incubatori-acceleratori-parchi-scientifici-e-tecnologici/), la più importante piattaforma di premi per l’innovazione in Italia.

Il progetto imprenditoriale premiato è dedicato allo sviluppo, all’industrializzazione e alla commercializzazione del dispositivo denominato PhiCube, una soluzione robotica per la riabilitazione bilaterale degli arti superiori, a seguito di danni neurologici, da usarsi anche in contesti di teleriabilitazione. PhiCube è stato concepito all’interno del progetto di ricerca GiocAbile, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito dell’iniziativa CREW (Codesign for REhabilitation and Wellbeing).

La premiazione ha avuto luogo il 15 novembre 2021, presso il MIND – Milano Innovation District, durante la quale sono stati assegnati i 26 percorsi premio messi in palio da incubatori, acceleratori e parchi scientifici e tecnologici guidati da InnovUp – Italian Innovation & Startup Ecosystem, selezionati tra un totale di 584 proposte.

Il premio messo in palio da Bio4Dreams, un incubatore certificato di startup innovative in fase very early stage dedicato alle Scienze della Vita, consiste in un percorso di incubazione del valore di circa 30.000 €, con servizi di mentorship, training, supporto e affiancamento nella fase di costituzione della futura startup innovativa.