Referente scientifico:

Partner:
Leonardo S.p.A. (IT)
CNR (IT)
Aviorec S.r.l (IT)
MAE S.p.a (IT)

Tipologia: MISE

Anno fine: 2024

Anno inizio: 2019

Durata: 56,5 mesi

Costo complessivo: € 42.042.800,00

Finanziamento complessivo: € 26.135.476,00

Costo CNR: € 4.380.000,00

Finanziamento CNR: € 2.773.209,00

Costo STIIMA: € 1.700.000,00

Finanziamento STIIMA: € 1.105.000,00

Lampo: Leonardo Automated Manufacturing Processes for COmposites

Il tema del progetto LAMPO è lo studio per la trasformazione delle attuali fasi di produzione tradizionalmente manuali o comunque scarsamente automatizzate di stabilizzatori (orizzontali e verticali) in composito (composito a matrice polimerica e fibra lunga). Gli stabilizzatori sono delle grandi strutture aeronautiche che costituiscono una parte importante del velivolo e sono stati per anni uno dei business più importanti e strategicamente rilevanti di Leonardo tanto da trovare applicazione in diversi velivoli come l’AMX, l’ATR, il Boeing 787, Airbus A220 (ex Bombardier C-Series).
I processi produttivi, per quanto severamente ispezionati e controllati possono a volte introdurre difettologie. Inoltre è possibile che eventi accidentali provochino il danneggiamento o la rotture di alcune parti. Strategicamente fondamentale quindi risulta lo studio e la messa a punto di nuovi processi di riparazione. Attualmente i processi di riparazione del composito sono esclusivamente manuali e possono essere eseguiti da personale altamente specializzato. Tutte le attività richiedono molto tempo per essere
eseguite e la precisione è un fattore fondamentale. Il processo deve essere necessariamente automatizzato, è quindi fondamentale compiere degli sforzi dal punto di vista tecnologico sia per la lavorazione del composito che sull’automazione stessa con sistemi automatici di rilievo delle superfici e sistemi robotizzati di eliminazione del difetto e di ripristino delle superfici.