Scientific coordinator:

Key People:
ZANGIACOMI ANDREA

Partners:
1. CNR -IEIIT Italy; CNR-STIIMA Italy
2. INESC TEC Portugal
3. Fraunhofer IML Germany
4. Zaragoza Logistics Center ZLC Spain
5. RWI – Leibniz Institute for Economic Research Germany
6. Deusto Spain
7. Technical University of Eindhoven TUE The Netherlands
8. IRIS Spain
9. Aston University (associated partner) -UK
10. Università di Padova (affiliated partner) -Italy
11. Cranfield University -UK

Type: Horizon Europe

End date: 2025

Start date: 2022

Duration: 36

Overall budget: € 2.260.671,25

Funding: € 2.260.671,00

CNR cost: € 423.750.00

CNR funding: € 423.750.00

STIIMA budget: € 137.500

STIIMA funding: € 137.500

Coordinator: CNR

REshaping Supply CHAins for Positive social impact

Il progetto ReSChape, finanziato dall’UE, analizzerà i recenti cambiamenti sociali, economici e ambientali, inclusa la pandemia di COVID-19, e ne valuterà l’impatto sulle catene di approvvigionamento. Verranno proposti nuovi modelli di filiera, puntando verso un modello di filiera più snello per garantire all’uomo (lavoratori, consumatori e in generale i cittadini) di essere al centro dei sistemi di produzione anche grazie alle nuove tecnologie digitali.

Obiettivo 1. Analizzare i cambiamenti sociali, economiche e ambientali e valutare il loro impatto sui processi, identificando le sfide correlate in termini di relazioni tra paesi, configurazione della rete, impatto sull’occupazione.

Obiettivo 2. Studiare e proporre una serie di modelli di supply chain che integrino strategie efficienti sotto il profilo delle risorse per aumentare la resilienza e la sostenibilità dell’UE. Particolare attenzione sarà data al ruolo della digitalizzazione come strumento per stabilire nuovi percorsi di inclusione sociale.

Obiettivo 3. Sviluppare strumenti innovativi per monitorare e valutare diversi aspetti legati all’impatto sociale di supply chain come modelli settoriali e definire meccanismi per valutare la relazione tra eventi di disruption e le catene del valore globali, prendendo in considerazione l’impatto sull’occupazione, sulla crescita economica, sui redditi ecc. anche nel lungo termine.

Obiettivo 4. Sviluppare scenari politici innovativi con raccomandazioni per le future catene del valore globali: gli scenari politici si baseranno su questioni orizzontali chiave che incidono su diversi settori e forniranno raccomandazioni per strategie UE, nazionali e settoriali, misure politiche e azioni mirate volte a dare forma ad equità, inclusività e modelli commerciali sostenibili, catene del valore e di fornitura nonché reti di produzione.

Key research outcomes: