Alla formazione erogata tramite gli assegni di ricerca e le borse di studio si affianca l’attività di formazione nell’ambito dei Dottorati di Ricerca.

L’Istituto, attraverso convenzioni quadro con diverse Università, sponsorizza percorsi di Dottorato ed è, inoltre, coinvolto sia nel Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale sia nei Dottorati Industriali frutto dell’accordo tra CNR e Confindustria.

I percorsi di Dottorato sono sponsorizzati presso Politecnico di Milano, Università degli Studi di Brescia, Alma Mater Studiorum, Politecnico di Bari, Università di Bari.

Il Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale è articolato in 5 dottorati federati fra loro che raggruppano 61 università ed enti di ricerca. Tali dottorati, organizzati da una università capofila e in collaborazione con il CNR, hanno una base comune rivolta ai fondamenti e allo sviluppo dell’IA e si rivolgono ad altrettante aree di specializzazione: Salute e scienze della vita, Agricoltura e ambiente, Sicurezza e cybersecurity, Industria 4.0, Società.

L’Istituto ha attivi 3 dottorati, due nel contesto AI for Industry 4.0 e uno nel contesto AI for Environment and Agriculture.

Sulla base di un accordo stipulato nel 2017 tra CNR e Confindustria, vengono cofinanziati progetti di Dottorato Industriale (50% da parte del CNR, 50% da parte delle imprese coinvolte) di altissimo profilo scientifico e con particolari requisiti di qualità, di innovazione tecnologica, di internazionalizzazione su tematiche rilevanti per il Paese.

L’Istituto ha attivi due progetti di Dottorato Industriale.

Inoltre, l’Istituto ha promosso alcuni Dottorati Executive per la formazione avanzata di propri ricercatori, secondo un percorso formativo costruito di comune accordo tra l’Istituto e il Collegio Docenti del Corso di Dottorato.